starswebtv.com

WEB TV
STARS
STARS
WEB TV
Vai ai contenuti

Siamo tutti fuori di testa per i Måneskin

starswebtv.com
Siamo tutti fuori di testa per i Måneskin

Eurovision Song Contest, Rotterdam 2021: terza vittoria italiana in 65 anni.
Stamane mi sono svegliata con una musica in testa che parlava di chi invece era “fuori di testa perché diversi da loro”. Una band di ragazzi da fare invidia al mondo perché belli e dannati, perché nell’immaginario collettivo rappresentano quelli che ce l’hanno fatta nonostante l’ambiente competitivo della musica odierna. Vent’anni e aver già calcato vittoriosi due dei più importanti palchi della musica nazionale ed europea: Sanremo e l’Eurofestival. Giovani e freschi con tanti centimetri di pelle tatuati e non, esibiti per la gioia di occhi che questa sera hanno assistito ad uno spettacolo di cui si aveva bisogno come quell’aria di cui il COVID ci aveva a lungo privato.
Ho chiesto a mia figlia se avesse mai assistito all’Eurofestival e alla sua risposta negativa, l’ho invitata a guardarlo con me alla TV. Subito la perfetta esponente della Generazione Z, armata di ipad e cellulare, ha buttato un occhio alla gara canora e incredibilmente ne è stata catturata. Fra un twitter e l’altro, condivisi con la sua genitrice boomer, ha commentato in diretta le performance di Russia, Lithuania, Ucraina e Islanda, scaricando addirittura una App che le permetteva di sceglierne e votarne una.  Immediatamente abbiamo notato un’enorme quantità di paillettes e lustrini e soprattutto una marea di belle donne che inevitabilmente hanno focalizzato l’attenzione di una vasta fetta di pubblico. Scene, luci e colori, con l’effetto di una realtà aumentata, hanno fatto da sfondo ai cantanti e ai ballerini che nonostante la giovane età, mostravano un’esperienza degna di Gianni Morandi o Al Bano, ancora in auge dopo decenni.
I Måneskin (in danese vuol dire “chiaro di luna”), si sono esibiti per 24esimi, in rappresentanza dell’Italia.  La Svizzera e la Francia si sono contese all’inizio delle votazioni i primi posti, lasciando di volta in volta la canzone italiana “Zitti e buoni”, al quarto o al quinto posto finché il televoto da casa ha determinato con oltre 300 voti i vincitori della sessantacinquesima edizione.
Il bel Damiano, front man del gruppo, ha esultato abbracciando e baciando gli altri tre componenti (Thomas, Ethan e Victoria), facendoci letteralmente urlare per l’emozione.
Pensandoci bene, questa vittoria ha rappresentato una sorta di rivincita, una rinascita ed una ripartenza. Lo so: l’Italia non è solo canzoni e spettacolo ma vedere quei quattro giovani Italiani vincitori sul palco europeo, ha acceso in me come forse in tanti altri, una speranza e una voglia di ricominciare dopo l’ibernazione da COVID.
Quando alla fine i Måneskin hanno riproposto il loro brano sul palco dello Ahoy di Rotterdam, usando perfino le parole che gli erano state censurate per permettergli la partecipazione alla gara, ci siamo sentiti finalmente liberi di vivere, di nuovo.

Napoli 23/5/2021
Articolo a cura di Tiziana Del Giudice
Foto di Claudia Del Giudice



by Umbysite
STARS WEB TV
sede via A. e L. sementino 13
NAPOLI
starswebtv@gmail.com
STARS WEB TV è una testata giornalisitca registrata presso il tribunale di Napoli al n. 14 con decreto emesso in data 23/07/2020
Torna ai contenuti